Sei in: "Riprendiamoci la storia" - Al monumento nazionale di Castelfidardo

 

"Riprendiamoci la storia" - Al monumento nazionale di Castelfidardo

 
 
 
dal:
30-04-2014
al:
30-04-2014
 
sede:
 
 
orario:
 
 
 

Riprendiamoci la storia": gli studenti dell'Istituto "A. Meucci" lo dicono e lo fanno tramite un progetto che mercoledì prossimo (30 aprile, ore 18) vivrà l'evento conclusivo nella cornice naturale del Monumento Nazionale delle Marche. Una quindicina di allievi fidardensi e tre studenti osimani, portano infatti in scena lo spettacolo che è punto d'approdo del laboratorio teatrale intitolato Here History Around #2, condotto in collaborazione con la Fondazione Ferretti, l'Associazione Rovine Circolari di Castelfidardo, il Comune di Castelfidardo e Italia Nostra onlus, con il contributo della Regione Marche. L'attività, coordinata dalla prof.ssa Raffaella De Sanctis, è stata diretta dalla regista ed attrice Isabella Carloni.

 

L'intento è quello di avviare un interessante percorso artistico su storia e territorio, che si concretizzasse e prendesse corpo in una rappresentazione scenica sentita e partecipata della storia del Risorgimento e, nello specifico, della celebre Battaglia del 18 settembre 1860. «Un'idea nata dal desiderio di "spolverare" il nostro Monumento e i luoghi simbolici togliendo quella patina d'indifferenza per cui rischiano, almeno per i più giovani, di diventare mero arredo urbano», spiega Isabella Carloni. E per cercare un legame più stretto con la comunità che in questo ambiente vive, con chi viene a visitarlo e soprattutto con le nuove generazioni, che hanno diritto a un rapporto più vivo con la storia che si intrecci ai loro bisogni attuali. Una proposta che è stata sostenuta con forza dal dirigente scolastico dell'Istituto A. Meucci, Corrado Marri, perchè il teatro svela attitudini latenti degli individui, li accomuna, li conduce all'aiuto reciproco, promuove il senso della socialità, armonizza tendenze diverse in un'attività che ha bisogno dell'apporto fattivo di tutti. Il laboratorio favorisce la libera espressione della persona e, soprattutto, le capacità di rispondere in modo creativo agli stimoli prodotti dal contesto culturale in cui si vive. Il teatro può essere utilizzato anche come uno strumento della vita relazionale; al pari di altre attività ludiche-motorie, permette agli individui di affrontare con maggior sicurezza il reale e di sviluppare una certa criticità nei riguardi del vissuto.

 

In caso di maltempo, la manifestazione è riviata a venerdì 9 maggio, ore 18. Info: 071780156.

 

Riprendiamoci la storia: regia Isabella Carloni; spettacolo teatrale con i ragazzi dell'Istituto A. Meucci di Castelfidardo Biliel Baazaoui, Francesco Capulli, Alessandro Casagrande, Nadia Er-Raduany, Federica Galassi, Nicoletta Galassi, Michelangelo Marconi, Alessio Micheletti, Tommaso Pirani, Mirko Valente e la partecipazione di Lorenzo Chiaraluce, Giulia Magnaterra, Matteo Tantucci. Coordinamento prof. Raffaella De Sanctis.

--

Fondazione Roberto Ferretti

via della Battaglia, 52

60022 Castelfidardo (AN)

tel./fax 071780156

info@fondazioneferretti.org

protocollo@pec.fondazioneferretti.org


 
 
 
 
 

 

Per l'operatività con il Settore Privato - Tesoreria:

Unicredit Spa | Piazza Roma | Fil. Ancona

IBAN: IT 14 A 02008 02626 000106285670

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico:

Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona

IBAN: IT 61 R 01000 03245 330300060537

n. Conto di Contabilità Speciale 60537

 
 
Validatore Validatore