Sei in: Modalità e procedure per la ricognizione dei danni in agricoltura e la delimitazione del territorio colpito dalle pioggie alluvionali del 2 e 3 maggio

Modalità e procedure per la ricognizione dei danni in agricoltura e la delimitazione del territorio colpito dalle pioggie alluvionali del 2 e 3 maggio

 

Nelle giornate del 2 e 3 maggio 2014 nubifragi di notevole intensità sono stati regostrati su gran parte del territorio regionale provocando in alcuni casi gravissimi danni agli abitanti, come verificatori nel Comune di Senigallia per la drammatica esondazione del Fiume Misa, oltrechè alle attività produttive.

Nel caso di avversità atmosfetiche eccezionali assimilabili alle calamità il d.lgs 102/2004. all'art. 5, in accordo con le disposizioni sugli aiuti di Stato dellUnione Europea, prevede, per i danni a produzioni, strutture e impianti produttivi non inseriti nel Piano assicurativo annuale, l'attivazione degli aiuti compensativi a carico del Fondo di Solidarietà Nazionale in agricoltura qualora il danno subito dalle imprese agricole sia superiore al 30% della Produzione Lorda Vendibile media.

 

La Regione Marche ai sensi dell'art. 6 del medesimo decreto, entro il termine perentorio di 60 giorni dalla cessazione dell'evento dannoso, deve deliberare la proposta di declatoria dell'eccezzionalità dell'evento individuando le misure di aiuto da attivare dopo aver provveduto alla delimitazione del territorio colpito e all'accertamento dei danni conseguenti.

Si rende necessario pertanto provvedere e identificare i modelli di segnalazione al fine di poter rapidamente acquisire la quantificazione e la distribuzione dei danni sul territorio. Il personale incaricato delle sedi provinciali delle strutture decentrate dell'Assessorato all'agricoltura provvederà poi alla compilazione dei rapporti provinciali che permetteranno l'assunzione della deliberazione di giunta di richiesta della declatoria di eccezionalità dell'evento da inoltrare al MIPAAF.

Le segnalazioni devono pervenire in tempo utile per poter essere prese in considerazione ai fini dell'assunzione della suddetta deliberazione di giunta per sui è necessario che le stesse vengano prodotte tempestivamente e comunque entro la data del 27 maggio 2014.

 

Al fine della più ampia deffisione l'atto va trasmesso ai Comuni, alle Province della Regione e alle associazioni agricole, oltre che essere pubblicato sl sito regionale www.agri.marche.it, e , attraverso le Strutture Decentrate Agricoltura dell esedi provinciali, portando a conoscenza gli utenti.

 
 
 
 
 

 

 

Per l'operatività con il Settore Privato: Tesoreria: UBI Banca Spa | via Menicucci 4/6 | Ag. di Ancona | IBAN IT 04 J 03111 02600 000000004015 | C.C.P. 18058602

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico: Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona | n. Conto di Contabilità Speciale 60537 | IBAN IT61R0100003245330300060537

 

Validatore Validatore