Sei in: Le parole della filosofia, onestà di questi tempi con la pensatrice Francesca Rigotti

 

Le parole della filosofia, onestà di questi tempi con la pensatrice Francesca Rigotti

 
 
 
dal:
20-05-2014
al:
20-05-2014
 
sede:
 
 
orario:
 
 
 

Martedì 20 maggio, ore 21 al teatro Sperimentale

 

Francesca Rigotti alla 18^ rassegna “Le parole della filosofia”

 

La fortunata rassegna filosofica di Ancona ideata da Giancarlo Galeazzi prevede, martedì 20 alle ore 21, l’ultima conversazione a teatro con Francesca Rigotti, autrice di un gran numero di pubblicazioni, di cui l’ultimo si intitola “Onestà”, fresco di stampa presso Raffaello Cortina editore.

Le parole di questa diciottesima edizione si legano, tutte, a libri pubblicati dai pensatori ospiti: così è stato per il tradimento di Giorello, per il coraggio di Fusaro e la perseveranza di Natoli.

 

Certo, all’epoca della programmazione della rassegna “Le parole della filosofia” non era prevedibile quanto il tema dell’onestà potesse legarsi ai fatti di cronaca più recenti e preoccupanti per l’intera nazione (che da qui a meno di un anno si esporrà al mondo). Anche se la sfiducia della gente nei confronti della politica e della pubblica amministrazione ha avuto di che nutrirsi nel lungo periodo storico che arriva ai giorni del presente.

Non è merito di superpoteri, dunque, se nella quarta di copertina del libro scritto da Francesca Rigotti (docente universitaria di dottrine politiche, non nuova al pubblico di Ancona né alla trattazione della virtù degli onesti) si legge:  “L'onestà è una cosa troppo seria per lasciarla in mano a politici e amministratori non sempre educati ai temi etici”. In questo volume e, di conseguenza, durante l’incontro di martedì prossimo al teatro Sperimentale di Ancona, la nota filosofa delle piccole cose, che basa la propria ricerca sull’interpretazione e le metafore sedimentate nel pensiero filosofico quanto nel ragionamento politico o nell’esperienza culinaria, restituisce “un po’ della ricchezza di sensi del sostantivo onestà, dell’aggettivo onesto, dell’avverbio onestamente”, senza dimenticare di indagare le differenze fra l’onesta delle donne e quella degli uomini.

 

 

Francesca Rigotti (Milano, 1951) insegna Dottrine e istituzioni politiche presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Lugano. Le è stato assegnato il Premio filosofico “Viaggio a Siracusa” per il libro Il filo del pensiero (2002). Collabora al supplemento culturale de “Il sole24 ore”. E’ autrice tra l’altro dei volumi L’onore degli onesti (1998),  Il pensiero pendolare (2006), Gola, la passione dell’ingordigia (2008), Partorire con il corpo e con la mente (2010). Recentemente ha pubblicato Nuova filosofia delle piccole coseOnestà.

 
 
 
 
 

 

Per l'operatività con il Settore Privato - Tesoreria:

Unicredit Spa | Piazza Roma | Fil. Ancona

IBAN: IT 14 A 02008 02626 000106285670

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico:

Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona

IBAN: IT 61 R 01000 03245 330300060537

n. Conto di Contabilità Speciale 60537

 
 
Validatore Validatore