Sei in: Bando delle nomine e designazioni dei rappresentanti della Provincia di Ancona presso Enti, Aziende e Istituzioni per il quadriennio amministrativo 2014/2018

Bando delle nomine e designazioni dei rappresentanti della Provincia di Ancona presso Enti, Aziende e Istituzioni per il quadriennio amministrativo 2014/2018

 

- SI PRECISA CHE LA NOMINA PER L'AUTORITA' PORTUALE RIGUARDA IL COMITATO -

 

Ai sensi dell’art. 7 del Regolamento per la definizione degli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti della Provincia di Ancona presso Enti, Aziende ed Istituzioni, approvato con Deliberazioni del Consiglio provinciale n. 143 del 27/7/1994 e n. 159 del 7/9/1994, e modificato, da ultimo, con deliberazione del Commissario Straordinario nell’esercizio dei poteri spettanti al Consiglio provinciale n. 6 del 28/3/2014, si pubblica all’Albo pretorio on line della Provincia di Ancona il presente bando delle nomine e designazioni, da effettuarsi per il quadriennio amministrativo 2014/2018 dei rappresentanti della Provincia stessa presso Enti, Aziende ed Istituzioni.

Si fa presente che le schede analitiche degli Enti, Aziende, Istituzioni, sono consultabili sul sito web della Provincia di Ancona www.provincia.ancona.it alla Sezione Amministrazione trasparente, Sotto sezione Enti controllati.

 

1 - AMMISSIBILITÀ DELLE PROPOSTE DI CANDIDATURA

Ai sensi dell’art. 5 del predetto Regolamento i rappresentanti della Provincia e del Consiglio presso enti, aziende ed istituzioni debbono:

  1. essere eleggibili a consigliere provinciale;
  2. possedere i requisiti particolari eventualmente richiesti dalla normativa che regola il funzionamento dell’ente, azienda o istituzioni;
  3. avere una specifica competenza tecnica/amministrativa da comprovare mediante curriculum.

 

2 - PARI OPPORTUNITÀ

A norma dell’art. 6 del Regolamento dovrà inoltre essere assicurata la presenza di entrambi i sessi nella nomina e nella designazione plurima dei rappresentanti della Provincia e del Consiglio presso enti, aziende, istituzioni e commissioni sulla base dei requisiti. L’eventuale impossibilità del rispetto di detta nomina sarà adeguatamente motivata.

 

3 - PUBBLICITÀ

Il presente bando viene pubblicato all’Albo pretorio on line dell’Ente, trasmesso a tutti i Comuni della provincia per la pubblicazione nei rispettivi albi e pubblicizzato tramite comunicati stampa negli organi di informazione a carattere locale ed è rilasciato gratuitamente presso l’Area Affari Generali del Settore I Affari Istituzionali e Generali, Polizia Provinciale, Flora e Fauna dove è anche liberamente consultabile il richiamato regolamento.

 

4 - SOGGETTI PROPONENTI

         Legittimati a proporre candidature sono:

1) Presidente o Consiglieri provinciali;

2)Ordini professionali;

3)Università;

4)Associazioni sindacali e di categoria:

5) Singoli cittadini;

6) Qualunque soggetto portatore di interessi pubblici o privati;

7) Portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni, enti o comitati.

 

5 - MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le candidature dovranno essere presentate, a pena di inammissibilità, con il modulo (All. 3), che contiene le seguenti dichiarazioni:

A)di accettare la candidatura, indicando il proponente e il riferimento all’ente, azienda, istituzione;

B) il proprio cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza;

C) di essere eleggibile a consigliere provinciale;

D)  che non sussistono a suo carico motivi generali o speciali di ineleggibilità allo specifico incarico al quale la candidatura si riferisce o di incompatibilità con esso, ivi compresa la condizione di cui all’art. 248, comma 5, del D.Lgs. n. 267/2000;

E)di non aver ricoperto, nei cinque anni antecedenti, la carica di amministratore di ente, istituzione, azienda pubblica, società a totale o parziale capitale pubblico, che abbia chiuso in perdita tre esercizi consecutivi, ai sensi dell’art. 1 – comma 734 – della Legge Finanziaria 27 dicembre 2006, n. 296 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” e successive integrazioni di legge;

 

6 - TERMINI DI PRESENTAZIONE

Ai sensi dei commi 3 e 4 dell’art. 8 del predetto Regolamento la candidatura con la dichiarazione dell’interessato dovrà essere presentata entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso (entro il 28/12/2014, festivo quindi scadenza posticipata al 29/12/2014). Quanto invece alle nomine e designazioni che scadono nell’ambito del quinquennio, la candidatura con la dichiarazione dell’interessato potrà essere presentata fino a 30 giorni anteriori alla scadenza del termine di durata dell’incarico.

La documentazione sarà presentata, in duplice copia nel caso che si intenda ottenere ricevuta, all’Area Affari generali del Settore I Affari Istituzionali e Generali Polizia Provinciale, Flora e Fauna dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Si considereranno prodotte in tempo utile anche le proposte spedite mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo provincia.ancona@cert.provincia.ancona.it, oppure a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro il termine tassativo di chiusura del bando, (a tal fine farà fede il timbro apposto dall’Ufficio Postale accettante), purché pervengano alla PROVINCIA DI ANCONA – Settore Affari istituzionali e generali, Polizia Provinciale, Flora e Fauna - Area Affari generali, via L. Ruggeri, 5 - 60131 ANCONA, entro e non oltre i 5 giorni successivi alla data di scadenza del bando stesso.

L’Amministrazione non si assumerà alcuna responsabilità in caso di mancato recapito dovuto a:

  • errata indicazione del recapito da parte del proponente;
  • eventuali disguidi postali, telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Non verranno prese in considerazione le proposte di candidatura presentate o pervenute oltre i termini tassativi predetti o non accompagnate dalla documentazione richiesta, anche se già trasmessa o allegata in precedenti bandi. Eventuali integrazioni potranno essere richieste esclusivamente rispetto alla documentazione presentata nei termini e nei modi sopradetti.

 

7 - INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL DLGS 196/2003

I dati raccolti con la domanda di partecipazione al bando 2014/2018 saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse all’espletamento della relativa procedura e per le successive attività inerenti l’eventuale procedimento di nomina/designazione, nel rispetto della normativa specifica e delle disposizioni di legge.

I dati verranno trattati, con modalità anche automatizzate, solo per tale scopo. Il conferimento dei dati è obbligatorio e il rifiuto di fornire gli stessi comporterà l’impossibilità di dar corso alla valutazione della domanda, nonché agli adempimenti conseguenti e inerenti alla procedura.

Il titolare del trattamento dei dati è la Provincia di Ancona; il Responsabile del trattamento è il Dirigente del Settore Affari istituzionali e generali, Polizia Provinciale, Flora e Fauna. Gli incaricati del trattamento sono le persone preposte alla procedura di gestione delle nomine/designazioni, individuate nell’ambito delle unità organizzative.

I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici e privati, quando ciò è previsto da disposizioni di legge o di regolamento.

I dati personali, con esclusione di quelli idonei a rivelare lo stato di salute, potranno essere oggetto di diffusione. I Curricula Vitae dei nominati/designati, in esito alla procedura di valutazione, potranno essere diffusi mediante pubblicazione, nelle forme previste dalle norme in materia e attraverso il sito internet istituzionale della Provincia di Ancona, nel rispetto dei principi di pertinenza e non eccedenza.

Nell’ambito del procedimento verranno trattati solo i dati sensibili e giudiziari indispensabili per lo svolgimento delle attività istituzionali.

L’interessato potrà esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.Lgs. 196/03 ed in particolare ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, dell’origine dei dati personali, delle modalità del trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, nonché l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati.

L’interessato ha inoltre diritto:

- di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;

- di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.

 

8 - DISPOSIZIONI FINALI

Le candidature presentate non vincolano gli organi decisionali. Quando i candidati non siano risultati nominati o designati, o quando, per qualsiasi motivo, non risultino candidati da nominare o designare, ovvero nel caso di nomina o designazione che per la prima volta in assoluto si debbano effettuare nel corso del quinquennio e per le quali quindi non si sia pubblicato il bando, gli organi decisionali sono liberi nella modalità di individuazione dei candidati, i quali comunque debbono possedere tutti i requisiti previsti dal regolamento.

L’Area Affari Generali è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento (Responsabile del procedimento dott.ssa Laura Lampa, tel. 0715894236 – l.lampa@provincia.ancona.it).

 

 
 
 
 

 

 

Per l'operatività con il Settore Privato: Tesoreria: UBI Banca Spa | via Menicucci 4/6 | Ag. di Ancona | IBAN IT 04 J 03111 02600 000000004015 | C.C.P. 18058602

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico: Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona | n. Conto di Contabilità Speciale 60537 | IBAN IT61R0100003245330300060537

 

Validatore Validatore