Quattrocento mila euro per la sicurezza stradale

Dalla Provincia oltre 400 mila euro per la sicurezza stradale a Osimo Stazione

 
Nella foto l'attuale struttura del ponte a Osimo Stazione
Nella foto l'attuale struttura del ponte a Osimo Stazione

ANCONA - La Provincia di Ancona consegnerà entro giugno i lavori per la ricostruzione del ponte sulla sp 25 "di Osimo Stazione" in prossimità dell'alveo naturale lungo il corso del torrente Aspio che segna il confine territoriale tra i comuni di Osimo e Camerano. L'intervento, che porterà all'integrale demolizione del ponte già esistente e alla realizzazione di una nuova struttura, prevede un investimento di oltre 400 mila euro. Durante l'esecuzione dei lavori, la cui ultimazione è prevista per la fine dell'anno, il tratto di strada interessato resterà chiuso al traffico.

"È un progetto importante - afferma l'assessore alla Viabilità Carla Virili - che si inserisce nel costante lavoro di messa in sicurezza della rete stradale provinciale prevista dalla nostra pianificazione ed elaborata sulla base del programma di controllo e ispezione sul patrimonio di opere d'arte stradali avviato dalla Provincia nel 2003. Questo intervento mira a un adeguamento funzionale del ponte dal punto di vista idrogeologico e, come dimostrano gli eventi alluvionali del 2006, risponde a un'esigenza di prevenzione sicurezza dell'intera zona".

Nello stesso periodo verranno consegnati i lavori per altri 6 interventi riguardanti diversi ponti in tutto il territorio provinciale per un totale di investimenti pari a 200 mila euro. Due di questi interesseranno il comuni di Offagna (al km 15+850 e al km 16+460) lungo la sp 2 "Sirolo-Senigallia", uno il comune di Camerano (al km 5+570) sulla sp 7 "Cameranense", due il comune di Arcevia (al km 0+663 e 1+700) sulla sp 15 "di Genga" e uno il comune di Genga (al km 22+148) sulla medesima arteria. In tutti questi ultimi casi, il transito sarà regolarmente garantito.


 
Ancona, 11 giugno 2009