La Provincia vara il tavolo di confronto permanente

La Provincia vara il tavolo di confronto permanente

 

UN TAVOLO permanente attorno al quale si ritrovino ogni tre, quattro mesi sindaci, imprenditori, sindacati per discutere i problemi del territorio. Il presidente della Provincia, Patrizia Casagrande durante l'illustrazione dei lavori per la nuova Arceviese rilancia un nuovo patto con il territorio, raccogliendo i suggerimenti delle parti sociali. «Penso che il tavolo permanente possa essere uno strumento utile - ha detto Casagrande - anche su tematiche come la viabilità e lo sviluppo economico che deve vedere la collaborazione in primo luogo delle amministrazioni locali, anche riguardo alla sicurezza ed alla manutenzione». I


N MERITO alla nuova Arceviese, il presidente della Confindustria delle valli Misa e Nevola, Fausto Fabbrini ha rimarcato come si debba proseguire per migliorare viabilità e collegamenti. «Il nostro territorio è depresso e le aziende lamentano una mobilità difficoltosa. E' anche importante che i vari Comuni mettano da parte i `campanili' e si impegnino per l'interesse generale». «Non dimentichiamoci - ha fatto presente il presidente del Gruppo industriali senigalliesi, Silvio Pasquini - che oltre a migliori collegamenti bisogna garantire sicurezza e prevenire gli incidenti. E' anche necessario pensare a flussi, anche turistici che dalla costa arrivino sempre più all'entroterra». 



Resto del Carlino 

25/06/2009