Sei in: Randagismo, -9.5% di cani ospitati nei canili nella provincia

Randagismo, -9.5% di cani ospitati nei canili nella provincia di Ancona

 

ANCONA - Diminuiscono i cani ospitati nei canili della provincia di Ancona e aumentano gli affidi. Infatti, nel 2009 i cani presenti nelle strutture erano 935, il 9,5% in meno rispetto al 2008. E sono costati ai Comuni quasi 950 mila euro l'anno, spesa comunque diminuita del 6% in confronto al 2008. 251 cani hanno trovato un padrone, il 6% in più rispetto al 2008, ma per molti il box del canile rischia sempre di diventare una sistemazione a vita. Questi i dati presentati stamattina, nella sala del rettorato dell'Università Politecnica delle Marche, dove la Provincia di Ancona ha incontrato i Comuni, la Regione, le guardie zoofile, le Asur, le associazioni animaliste e il mondo dell'assistenza per coordinare le azioni di intervento contro il randagismo.

Sono stati forniti anche i dati relativi alle spese sostenute dai Comuni per mantenere gli animali nei canili. 46 i Comuni che hanno inviato i dati. A spendere di più è Castel Colonna, con una spesa di più di 21 euro ad abitante. Invece, sono riusciti a tagliare considerevolmente i costi il Comune di Jesi, dove la spesa è passata da 130 mila euro nel 2008 a poco più di 105 mila nel 2009, quello di Ancona (da 257 mila nel 2008 a 223 mila nel 2009), quello di Numana (da 13 mila e 500 euro nel 2008 a poco più di 9 mila nel 2009) e, infine, quello di Monteroberto, che è passato da una spesa di più di 6 mila euro a 4 mila e 500.

Con l'occasione, è stato anche fatto il punto su Fidomicio, il portale della Provincia di Ancona online da poco più di un anno. Il sito (www.fidomicio.provincia.ancona.it) ha riscosso notevole successo fra i cittadini e le associazioni animaliste. Basti pensare che gli accessi si sono attestati su una media di 30 mila al mese. Fra le pagine più cliccate quelle dei canili provinciali, i progetti o gli eventi, gli indirizzi delle associazioni, ma anche la possibilità di scegliere il proprio cane direttamente dalla home page del sito.

"I dati - ha detto l'assessore provinciale agli Animali d'affezione Marcello Mariani - dimostrano che le azioni che abbiamo messo in campo contro il randagismo stanno funzionando. Grazie anche al portale Fidomicio, gli affidi sono aumentati e, di conseguenza, sono diminuite le spese dei Comuni per la gestione dei cani nei canili. Perciò possiamo considerarci soddisfatti, anche se c'è ancora molta strada da fare. L'obiettivo è arrivare, progressivamente, all'eliminazione del ricorso ai canili e gattili privati, realizzando strutture pubbliche, la cui gestione verrà affidata alle associazioni".


Ancona, 20 maggio 2010

 
 

 

Per l'operatività con il Settore Privato - Tesoreria:

Unicredit Spa | Piazza Roma | Fil. Ancona

IBAN: IT 14 A 02008 02626 000106285670

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico:

Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona

IBAN: IT 61 R 01000 03245 330300060537

n. Conto di Contabilità Speciale 60537

 
 
Validatore Validatore