Sei in: La Provincia interviene sul caso del plesso di piazzale Bellini

La Provincia interviene sul caso del plesso di piazzale Bellini: "Provvedimento a conoscenza dei consiglieri dal 22 novembre"

 

ANCONA - "Quella delle Liste civiche di Osimo è una polemica pretestuosa e gratuita. Tutti i consiglieri provinciali, e dunque anche il consigliere Valeriano Catena, possedevano il provvedimento alla data del 22 novembre, giorno in cui è andato in discussione. E nonostante l'atto sia stato approvato definitivamente il 28 dello stesso mese, il consigliere delle liste civiche non solo non ha ritenuto di proporre emendamenti ma ha deciso di non schierarsi contro e di astenersi nel voto finale".

 

Così l'assessore Mario Novelli replica alle Liste civiche osimane che avevano accusato la giunta provinciale di manovre "elettoralistiche" e di ansie di "rivincite mai sopite" in sede di approvazione del Piano provinciale di dimensionamento scolastico.

 

"Nel merito - prosegue Novelli - l'atto approvato evidenzia chiaramente che la separazione muraria del plesso di piazzale Bellini non costituisce dimensionamento scolastico in senso stretto, ma piano comunale degli edifici e delle attrezzature. Pertanto, la medesima variazione strutturale muraria attiene alla mera suddivisione degli spazi comuni, delle aule e dei laboratori di cui è competente il Comune. Altra cosa è il dimensionamento scolastico, a cui da sempre la Provincia lavora in maniera seria per mettere al centro della programmazione i reali fabbisogni formati vi del territorio ".



Ancona, 6 dicembre 2011

Simone Massacesi

Ufficio stampa della Provincia di Ancona

 
 
 
 
 

 

Per l'operatività con il Settore Privato - Tesoreria:

Intesa Sanpaolo Spa | Corso Stamira, 2 | Ag. di Ancona

IBAN: IT 88 W 03069 02609 100000300042

C.C.P. 18058602

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico:

Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona

IBAN: IT 61 R 01000 03245 330300060537

n. Conto di Contabilità Speciale 60537

 
 
Validatore Validatore