Sei in: Mozione Legge 22/12/2011

Forza Italia

Provincia di Ancona: trasferimento delle risorse umane, finanziarie e strumentali alla Regione ed ai Comuni.

 

IL CONSIGLIO PROVINCIALE


VISTO il decreto legge 06 dicembre 2011 n. 201 recante disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici e la legge 22 dicembre 2011 n. 214, di conversione e, significatamente, l'articolo 23 commi dal 14 al 21 del decreto sopra richiamato, così come modificati dalla Legge 214/2011;



C ONSIDERATO in particolare che il  comma 19. testualmente recita “ Lo Stato e le Regioni, secondo le rispettive competenze, provvedono altresì al trasferimento delle risorse umane, finanziarie e strumentali per l'esercizio delle funzioni trasferite, assicurando nell'ambito delle medesime risorse il necessario supporto di segreteria per l'operatività degli organi della provincia”.



CONSIDERATO inoltre che qualora venga respinto il ricorso avverso le disposizioni precedenti, presentato dall'UPI alla suprema Corte, la Provincia di Ancona è tra quelle per le quali i dispositivi prevedono il commissariamento prefettizio a partire dal mese di maggio p.v.;



RITENUTO  indispensabile  avviare quanto prima un tavolo di concertazione con le parti interessate (Provincia e rappresentanze sindacali ) per definire le proposte da presentare nella Conferenza Stato Regioni, sia per quanto riguarda il trasferimento delle funzioni, sia per dare risposte certe ai dipendenti,  per quanto riguarda la tutela delle loro professionalità  e la loro futura collocazione;



Tutto ciò premesso,

IMPEGNA




La Giunta provinciale, in questa fase di riordino  delle competenze oggi svolte dalla Provincia e che andranno assegnate alla Regione ed ai Comuni, a promuovere congiuntamente al Consiglio la elaborazione di una puntuale proposta sostenuta dalla notevole esperienza maturata, allo scopo di realizzare una concreta efficace organizzazione necessaria a garantire l’efficienza dei servizi da fornire ai cittadini residenti nella Provincia di Ancona.

Tale iniziativa potrà facilitare la decisione della Regione Marche , che nel frattempo deve attivare un tavolo di confronto e trattativa con le  Province e con le rappresentanze Sindacali e Aziendali, per  definire le proposte utile alla migliore ridistribuzione delle deleghe amministrative e la conseguente ricollocazione del personale dipendente con particolare riguardo alla Provincia di Ancona, stante l’urgente e l'imminente commissariamento.





I Consiglieri  del Gruppo FI-PDL

Nedo Brugiamolini       Paolo Lovascio        Marco Grandi                       Massimo Palazzesi


 

 
 
 
In questa sezione sono ospitati gli interventi autonomi dei Gruppi Consiliari. Sono le posizioni di ogni Gruppo Consiliare sulle questioni principali della vita della Provincia. Le informazioni contenute in queste pagine sono ricondotte alla responsabilità dei gruppi medesimi.


 

 

Per l'operatività con il Settore Privato: Tesoreria: UBI Banca Spa | via Menicucci 4/6 | Ag. di Ancona | IBAN IT 04 J 03111 02600 000000004015 | C.C.P. 18058602

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico: Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona | n. Conto di Contabilità Speciale 60537 | IBAN IT61R0100003245330300060537

 

Validatore Validatore