Sei in: XXI GIORNATA FAI DI PRIMAVERA

 

XXI GIORNATA FAI DI PRIMAVERA

 

 
dal:
23-03-2013
al:
24-03-2013
 
sede:
 
 
orario:
 
 
 

Apertura straordinaria di 700 luoghi in tutte le regioni italiane

Uscire di casa per un appuntamento speciale, che coinvolge il cuore e la mente. "Invadere" per una volta le città e sentirsi parte di una collettività che si riconosce nella cultura del nostro Paese. Vivere l'esperienza di tante storie diverse che raccontano un'unica grande storia, la nostra, attraverso capolavori dell'arte, ambienti meravigliosi e luoghi apparentemente familiari eppure sorprendenti. E "riconoscersi tra sconosciuti" grazie a questi sentimenti comuni, stati d'animo che ci fanno sentire più vicini gli uni agli altri. È ciò che succede durante la XXI Giornata FAI di Primavera, in programma sabato 23 e domenica 24 marzo. Una grande mobilitazione popolare che è diventata negli anni irrinunciabile per centinaia di migliaia di italiani e che ha coinvolto finora 6.800.000 persone. Quest'anno il FAI - Fondo Ambiente Italiano aprirà 700 luoghi in tutta Italia, spesso inaccessibili e per l'occasione eccezionalmente a disposizione del pubblico, con visite a contributo libero: chiese, palazzi, aree archeologiche, ville, borghi, giardini; persino caserme, centrali idroelettriche e un osservatorio astronomico.

 

La Giornata FAI di Primavera, l'unica manifestazione che ha la capacità di coinvolgere un numero così grande di persone interessate al patrimonio artistico e naturalistico italiano, esalta la nostra identità nazionale, sintetizzata nell'articolo 9 della Costituzione Italiana "La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione". Ci fa scoprire "tifosi" del nostro Paese, ci spinge a una partecipazione attiva e ci mette direttamente in contatto con tante bellezze nascoste. Sia attraverso i siti recuperati e aperti al pubblico tutto l'anno, sia con manifestazioni come questa, il FAI valorizza un patrimonio unico al mondo. E ci spinge ad agire per far sì che questo patrimonio venga tutelato e non corra il rischio di essere perso per sempre.

Per questo è importante aiutare il FAI e sostenere anche economicamente questa manifestazione con l'iscrizione, con un contributo libero o con un sms solidale: ogni offerta non è solo un gesto di gratitudine per il grande impegno organizzativo, ma rappresenta prima di tutto un aiuto decisivo, un segno tangibile del desiderio di essere protagonisti delle tante attività e delle difficili battaglie che la Fondazione affronta quotidianamente.

 

La Giornata FAI è aperta a tutti, ma un trattamento privilegiato viene dedicato agli iscritti FAI, a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza. A loro saranno dedicate visite esclusive, corsie preferenziali, eventi.

 

Queste sono solo alcune delle aperture riservate agli iscritti: la Caserma dei Corazzieri del Quirinale a Roma, sede della guardia d'onore del Presidente della Repubblica; Palazzo Serbelloni a Milano, splendido esempio di architettura neoclassica; l'Alloggio del Rettore dell'Ex Convitto Nazionale  Tolomei a Siena, con  tre straordinari  ambienti neoegizi ritrovati e riportati di recente al loro splendore; la visita a Palazzo Barbaro a San Vidal a Venezia, noto per aver ospitato numerosi artisti e scrittori, tra cui Henry James; le grandi sale decorate di Palazzo Mazzarino nel cuore del centro storico di Palermo.

Naturalmente sarà possibile iscriversi al FAI durante tutto lo svolgersi della manifestazione per usufruire subito dei vantaggi riservati agli iscritti.

 

Il lungo viaggio attraverso le bellezze italiane prevede anche altre curiosità e itinerari culturali, che per due giorni saranno a disposizione di tutti i cittadini che desiderino visitarli, oltre a escursioni e biciclettate.

Circa il 40% dei beni aperti sono fruibili da persone con disabilità fisica.

 

Difendere e amare il nostro patrimonio artistico e ambientale non riguarda solo noi italiani. Per questo, visto il successo del progetto "Arte. Un ponte tra culture", verranno riproposte le visite guidate in lingua, ideate per dar modo ai cittadini di origine straniera di servirsi della cultura come ulteriore strumento di integrazione sociale. Un'iniziativa che quest'anno coinvolgerà oltre 80 luoghi e, avvicinando le varie culture, favorirà quella comprensione e quella comunanza di spirito così necessaria nel nostro Paese oggi più che mai.

 

ELENCO  DELLE APERTURE NELLE PROVINCIA DI ANCONA:

Ancona

Pinacoteca Civica "Francesco Podesti" di Ancona

Via Pizzecolli, 17

Eventi collaterali

Domenica 24, ore 16.00, Piazza Benvenuto Stracca:

Esibizione in costume medievale del Gruppo Sbandieratori di Offagna

Forte Garibaldi, ex Forte Pelago

Frazione Pietralacroce

Per entrambi i luoghi apertura

Sabato 23 e Domenica 24 ore 10.00 - 12.30 / 15.00 - 18.00

Apprendisti Ciceroni®:

Istituto di Istruzione Superiore "Vanvitelli - Stracca - Angelini" Liceo Scientifico "Luigi di Savoia"; Liceo Scientifico "G. Galilei"; Istituto Comprensivo "A. Scocchera"

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco


Arcevia (AN)

Chiesa di Santa Maria del Soccorso*

Piazza G. Cesari

Sabato 23 e Domenica 24, ore 9.30 - 13.00 / 14.30 - 19.00

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate

Apprendisti CiceroniÒ: Istituto Comprensivo - Scuola Media "F. Palazzi"

 

Fabriano (AN)

Chiesa di Santa Caterina*

Via Santa Caterina, 7

Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.30

Apprendisti CiceroniÒ: Liceo Classico "Stelluti"

Visite guidate anche in inglese, tedesco, spagnolo e francese a cura dei Ciceroni in lingua

 

Jesi (AN)

Villa Collegrato

Una visita a Villa Collegrato

Via Ripa Bianca, 14 bis

Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 - 13.00 / 14.30 - 17.30: ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Eventi collaterali

Serata inaugurale: I Grizi a Jesi: memorie, versi e musica - Venerdì 22, ore 21.00 presso Palazzo Pianetti di Jesi

È richiesta la prenotazione presso Ufficio Turismo del Comune di Jesi tel. 0731-538420; e-mail turismo@comune.jesi.an.it

Apprendisti Ciceroni®: Liceo Artistico "E. Mannucci"; Liceo Classico "V. Emanuele II"; Liceo Scientifico " L. Da Vinci"; I.P.A.A. "Villa Salvati"

Visite guidate anche in lingua straniera

 

Osimo (AN)

Palazzo Briganti Bellini

Sabato 23 e Domenica 24, ore 10.00 - 12.30 / 15.00 - 18.00

Ingresso riservato ai soli Iscritti al FAI; possibilità di iscriversi in loco

Apprendisti CiceroniÒ: Liceo Scientifico "Corridoni Campana" di Osimo

 

Ostra (AN)

Chiesa di San Giuseppe e San Filippo Neri

Corso Mazzini

Sabato 23, ore 15.00 - 18.30; Domenica 24, ore 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.30

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate

Apprendisti CiceroniÒ: Scuola Media di Ostra

 

Sassoferrato (AN)

Chiesa di Santa Maria del Piano*

Sabato 23, ore 15.00 - 18.00; Domenica 24, ore 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00

Apprendisti CiceroniÒ: Liceo Scientifico "V. Volterra"

Visite guidate anche in inglese a cura dei Ciceroni in lingua inglese

 

Senigallia (AN)

Palazzo Marcolini*

Via Mastai, 47

Sabato 23, ore 15.00 - 18.00; Domenica 24, ore 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00

Pinacoteca Diocesana

Piazza Garibaldi

Domenica 24, ore 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00

Per luoghi aperti a Senigallia:

Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco

Visite guidate

Apprendisti CiceroniÒ: Liceo Statale "Perticari" - Liceo Classico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Economico-Sociale



 
 
 
 
 

 

Per l'operatività con il Settore Privato - Tesoreria:

Unicredit Spa | Piazza Roma | Fil. Ancona

IBAN: IT 14 A 02008 02626 000106285670

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico:

Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona

IBAN: IT 61 R 01000 03245 330300060537

n. Conto di Contabilità Speciale 60537

 
 
Validatore Validatore