Sei in: Le Marche visionarie di Roberto Recanatesi

 

Le Marche visionarie di Roberto Recanatesi

 

 
dal:
11-10-2013
al:
27-10-2013
 
sede:
 
 
orario:
 
 
 

All'Atelier dell'Arco Amoroso di Ancona mostra fotografica di Roberto Recanatesi dall'11 al 27 ottobre 2013, dedicata alle Marche e, in particolare, alla Provincia di Ancona in chiave irreale e paradossale.

 

 

 

La mostra fotografica in questione si colloca in un più ampio progetto di Roberto Recanatesi rivolto alla Regione Marche vista con occhio onirico e surreale e comprende, per questa 'puntata', in prevalenza le città e il territorio della provincia di Ancona.

 

Seguirà il territorio ascolano in dicembre in una altrettanta onerosa mostra presso il palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno, che verrà presentata dal Prof. Stefano Papetti, il pesarese probabilmente l'anno prossimo alla Sala Laurana di Pesaro, ecc.

 

Già nel 2012 l'autore propose una mostra di grosso impatto emotivo, assai apprezzata dal pubblico e dalla critica, presso la Mole Vanvitelliana, dal titolo "VisionariAncona", seguita dai "Paradossi onirici" pochi mesi dopo al Rettorato di Piazza Roma.

 

La prima fu presentata dal Prof. Armando Ginesi (che avrebbe poi presentato lo scorso giugno la sua VisionariJesi al Palazzo dei Convegni di Jesi) e la seconda dal Prof. Giancarlo Galeazzi, mentre questa edizione all'Atelier dell'Arco Amoroso, gentilmente concesso dall'Amministrazione Provinciale,  sarà presentata all'inaugurazione dal noto scrittore anconetano Francesco Scarabicchi che addirittura paragona l'opera fotografica di recanatesi ad "accordi jazz, nella fuga del bianco e nero, come una tastiera di pianoforte".

 

L'autore scatta ed espone instancabilmente dal 1995, con  una vecchia Yashica manuale degli anni ottanta, ed ha scoperto ormai la chiave a lui più consona ... quella del surrealismo e dell'"oltre e al di sopra del tangibile e del quotidiano", che sembra essere molto apprezzata dal pubblico, bisognoso di sognare e di ulteriori appagamenti interiori, in un mondo sempre più difficile da vivere.

 

Appartato e solitario sin dall'inizio, funzionario regionale di professione (difficile vivere d'arte), Recanatesi al suo attivo decine e decine di mostre sovente in luoghi di prestigio fra i quali, oltre alla Mole, all'Arco Amoroso e gli altri sopra menzionati,  gli Antichi Forni di Macerata, la Palazzina Azzurra di San Benedetto, la Rocca Paolina di Perugia, la Sala dei Mercatori di Ascoli Piceno, la Galleria Giovenzana di Milano, il Palazzo del Turismo di Riccione, ecc., ecc.).

 

Per ben tre volte (compresa la corrente edizione 2013) è stato invitato alla prestigiosa Rassegna Salvi di Sassoferrato.

 

Per notizie biografiche e per visionare almeno parte della produzione dell'autore si veda il sito www.robertorecanatesi.com e molto altro tramite google.

 

Le opere (una quarantina, formato 40x50 e 40x60, rigorosamente in bianco-nero con qualche alternativa a colori, su toni marroni e bluastri) sono il frutto di assemblaggi di negativi scannerizzati e provenienti da più scatti.

 

L'autore sarà costantemente presente.

 

Orario: tutti i giorni: 17-19,30 sabato e domenica: 10,00-12,30  16,00-20,00 - Inaugurazione Venerdì 11 ottobre 2013 ore 17,30 con la presentazione di Francesco Scarabicchi.

 

 
 
 
 
 

 

Per l'operatività con il Settore Privato - Tesoreria:

Unicredit Spa | Piazza Roma | Fil. Ancona

IBAN: IT 14 A 02008 02626 000106285670

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico:

Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona

IBAN: IT 61 R 01000 03245 330300060537

n. Conto di Contabilità Speciale 60537

 
 
Validatore Validatore