Sei in: Catasto Gregoriano

Catasto Gregoriano

 
Descrizione:

Si tratta del primo catasto particellare di tutto lo Stato Pontificio, promosso da Pio VII nel 1816 e attivato da Gregorio XVI nel 1835. Fu realizzato dalla Presidenza generale del Censo, secondo le modalita' gia' adottate durante l'ex Regno d'Italia dal catasto napoleonico nelle Legazioni (Bologna e le Romagne) e nelle Marche. Una copia era conservata presso le locali Cancellerie del Censo. Comprende tre serie correlate: le mappe (1:2000), le mappette a scala ridotta (1:4000 o 1:8000), i registri dei proprietari (brogliardi o sommarioni).

 
Fonte:

Le mappe provengono dalla copia conservata presso l'Archivio di Stato di Roma

 
 
 
 
Licenza d'uso:

Utilizzabile solo per consultazione. Riproduzione vietata.

 

Insediamenti e PTC prodotti dal SIT-Provincia di Ancona sono soggetti a licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia

 

 

infp
 
informazioni
 
greg
 
 
infp
 
 

 

 

Per l'operatività con il Settore Privato: Tesoreria: UBI Banca Spa | via Menicucci 4/6 | Ag. di Ancona | IBAN IT 04 J 03111 02600 000000004015 | C.C.P. 18058602

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico: Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona | n. Conto di Contabilità Speciale 60537 | IBAN IT61R0100003245330300060537

 

Validatore Validatore