Sei in: Avviso pubblico per l'affidamento dell'incarico di alta specializzazione presso l'area servizi tecnici del Comune di Jesi

Avviso pubblico per l'affidamento dell'incarico di alta specializzazione presso l'area servizi tecnici del Comune di Jesi

 

In esecuzione della deliberazione della Giunta comunale n. 234 del 31.10.2013, si rende noto che è indetta una procedura comparativa, per curriculum e colloquio, per il conferimento di un incarico di Alta Specializzazione, presso l'Area Servizi Tecnici, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, al di fuori della dotazione organica dell'Ente, ai sensi dell'art. 110, comma 2 del D. Lgs. n. 267/2000.

 

ART. 1  OGGETTO DELL'INCARICO
L'incarico di Alta Specializzazione è finalizzato allo svolgimento, in particolare, delle seguenti attività:
a. progettazione e direzione lavori di opere pubbliche;
b. attività proprie del RUP;
c. manutenzione del patrimonio
ed ogni altra attività conferitagli dal Dirigente dell'Area che rientri nella specifica professionalità richiesta;

 

ART. 2 DURATA DELL'INCARICO
L'incarico avrà inizio con la firma del contratto di lavoro e avrà durata fino al 21.10.2015 (metà mandato amministrativo) con possibilità di rinnovo espresso fino al termine del mandato del Sindaco, salvo anticipata cessazione dello stesso, con facoltà di recesso per entrambe le parti, con preavviso scritto di almeno 60 (sessanta) giorni.

 

ART. 3 TRATTAMENTO ECONOMICO
Il trattamento economico da corrispondere per l'incarico di alta specializzazione è quello previsto dai vigenti contratti collettivi nazionali e decentrati per il personale degli Enti Locali di categoria giuridica D/3, pari ad € 27.186,87 annui lordi, comprensivo della tredicesima mensilità e dell'indennità di comparto, nonché una indennità ad personam pari ad € 16.000,00, in considerazione della temporaneità dell'incarico, nonché delle specifiche competenze.

 

ART. 4  REQUISITI DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA COMPARATIVA
Per poter partecipare alla procedura comparativa, per l'affidamento dell'incarico di alta specializzazione, ai candidati è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

1. Requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • idoneità psico-fisica all'impiego nel profilo di cui si tratta;
  • non essere esclusi dal godimento del diritto di elettorato attivo;
  • non essere stati destinatari di validi ed efficaci atti risolutivi di precedenti rapporti di impiego pubblico comminati per insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi o per uso di mezzi fraudolenti;
  • essere in regola con gli obblighi di leva, per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
  • non aver riportato condanne penali né avere in corso procedimenti penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di un rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione.

2. Requisiti speciali:
a. essere in possesso del diploma di laurea (Ordinamento previgente al D.M. 509/99) o di laurea specialistica/magistrale (Ordinamento successivo al D. M. 509/99) in Architettura o Ingegneria o equipollenti (sulla base dei decreti interministeriali che riconoscono l'equipollenza ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi).
b. essere in possesso di specifiche competenze ed aver maturato adeguata esperienza professionale (almeno decennale) in pubbliche amministrazioni, svolgendo l'attività di progettazione e direzione lavori di opere pubbliche e di RUP. L'esperienza professionale dovrà essere dettagliatamente descritta nel curriculum da allegare alla domanda di partecipazione.

I requisiti generali e speciali suddetti, prescritti per l'ammissione alla presente procedura comparativa, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito all'art. 5 per la presentazione delle istanze.

 

ART. 5  DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E CURRICULUM
La domanda di partecipazione alla procedura comparativa, redatta in carta semplice utilizzando l'allegato modello, debitamente sottoscritta dal candidato a pena di esclusione dalla procedura, dovrà contenere i seguenti elementi:
a. le complete generalità, la data e il comune di nascita e l'indirizzo di residenza (anche il recapito dove si intende ricevere le comunicazioni riguardanti la selezione, se diverso dall'indirizzo di residenza);
b. dichiarazione di possesso della cittadinanza italiana;
c. dichiarazione di possesso dell'idoneità psico-fisica all'impiego nel profilo da ricoprire (l'Amministrazione sottoporrà a visita medica di controllo la persona da assumere, in base alla normativa vigente);
d. dichiarazione di godimento del diritto di elettorato attivo;
e. immunità da condanne penali, provvedimenti di interdizione o misure restrittive che escludano, ai sensi delle disposizioni vigenti, l'assunzione nel pubblico impiego;
f. essere in regola con gli obblighi di leva, per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
g. non essere cessato da precedenti rapporti di lavoro con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile e, in ogni caso, non aver subito provvedimenti di recesso per giusta causa;
h. possesso del titolo di studio richiesto per l'affidamento dell'incarico di alta specializzazione con l'indicazione degli estremi del conseguimento e della votazione finale;
i. il possesso delle esperienze lavorative richieste.

La sottoscrizione della domanda non è soggetta all'autentica della sottoscrizione.
La domanda dovrà essere presentata al Comune di Jesi entro il termine perentorio del 22 Novembre 2013 in una delle seguenti modalità:
1. direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune di Jesi, Piazza Indipendenza 1;
2. a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento inviata al Comune di Jesi - Piazza Indipendenza,1 - Cap 60035 Jesi (AN);
3. a mezzo posta certificata (PEC) al seguente indirizzo: protocollo.comune.jesi@legalmail.it : con riferimento a tale sistema di trasmissione si precisa che la domanda verrà accettata soltanto in caso di identificazione e corrispondenza dell'autore della domanda con il soggetto identificato con le credenziali PEC, ovvero in caso di sottoscrizione della domanda mediante la firma digitale.
L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento d'indirizzo indicato nella domanda né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.
Alla domanda dovranno essere allegati:
1. fotocopia di un documento di identità valido;
2. curriculum dettagliato - debitamente datato e sottoscritto - che dovrà evidenziare chiaramente le esperienze professionali svolte dal candidato, con specifico riferimento ai periodi ed ai contenuti delle prestazioni rese, con particolare riguardo alle funzioni attinenti all'incarico oggetto del presente avviso, nonché l'indicazione dei titoli professionali e culturali posseduti.
Le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di ammissione alla procedura e nel curriculum hanno valore di "dichiarazioni sostitutive di certificazione" ai sensi dell'art 46 del citato D.P.R. 445/2000 e di "dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà" ai sensi degli art. 47 del citato D.P.R. 445/2000.
Si ricorda che, ferme restando le conseguenze penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000 per le dichiarazioni mendaci, la falsità in atti e l'uso di atti falsi, qualora emerga da successivi controlli la non veridicità del contenuto delle autocertificazioni rese, il candidato decade dalla partecipazione alla selezione e dall'eventuale assunzione (art. 75 del citato D.P.R.).

 

ART. 6  INDIVIDUAZIONE DELLE PROFESSIONALITA' IDONEE
La valutazione dei curricula pervenuti verrà espletata da apposita Commissione, composta da un Dirigente e da due esperti nelle materie relative all'incarico di Alta Specializzazione oggetto della procedura comparativa.
I candidati ritenuti in possesso di adeguato curriculum formativo e professionale saranno invitati ad un colloquio individuale, che avrà ad oggetto l'analisi delle competenze, delle attitudini e delle motivazioni del candidato e potrà attenere alla soluzione di casi o all'elaborazione di progetti, inerenti alle tematiche specialistiche oggetto dell'incarico.
Il colloqui si terrà presso la sala consiliare del Comune di Jesi Mercoledì 27 Novembre 2013 alle ore 10,00; i candidati che non riceveranno comunicazione di esclusione, dovranno partecipare al colloquio.
La procedura comparativa sarà pubblica e recepita in apposito verbale.
L'incarico, laddove la Commissione abbia individuato candidati idonei, verrà affidato con atto del Sindaco, cui seguirà la sottoscrizione del relativo contratto individuale di lavoro.
Non è prevista, pertanto, la formazione di una graduatoria di merito.
E' in facoltà dell'Amministrazione, comunque, nei limiti temporali di efficacia del predetto contratto individuale, stipulare un nuovo contratto di lavoro con un altro candidato partecipante al presente procedimento, in caso di risoluzione dell'originario negozio per qualsiasi causa intervenuta.

 

PUBBLICITÀ ED INFORMAZIONI
Il presente avviso verrà pubblicato integralmente all'Albo Pretorio on line del Comune di Jesi, sul sito istituzionale del Comune www.comune.jesi.an.it  nella sezione Il Comune - Albo pretorio - Albo pretorio on line, alla voce "Concorsi e Avvisi di selezione".
Anche dell'avvenuta assegnazione dell'incarico verrà data informazione a mezzo di pubblicazione all'Albo Pretorio on line del Comune di Jesi.
Responsabile del procedimento è la d.ssa Natalia Mancini, Istr. Dir. Amm.vo-contabile Responsabile del Servizio Sviluppo risorse umane e organizzative, alla quale è possibile rivolgersi per ogni informazione (telefono: 0731 - 538472).

 

TUTELA DELLA PRIVACY
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 "Codice in materia di protezione di dati personali" e al fine del possibile esercizio dei diritti di cui all'art. 7 del Decreto stesso, si informa che i dati personali dei soggetti partecipanti al procedimento comparativo saranno oggetto di trattamento anche con procedure informatizzate da parte degli incaricati dell'ufficio competente dell'amministrazione comunale, nel rispetto della citata normativa, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. I dati medesimi non verranno comunicati a terzi, salvo che ad altri enti pubblici che ne facciano richiesta a fini occupazionali e saranno utilizzati, al termine del procedimento, esclusivamente per la stipulazione del contratto individuale di lavoro.

 

Jesi, 07.11.2013

IL SEGRETARIO GENERALE
Roberto Capobianco

 
 
 
 
 

 

 

Per l'operatività con il Settore Privato: Tesoreria: UBI Banca Spa | via Menicucci 4/6 | Ag. di Ancona | IBAN IT 04 J 03111 02600 000000004015 | C.C.P. 18058602

Per l'operatività con Enti del Settore Pubblico: Banca d'Italia | Tesoreria dello Stato | Sez. di Ancona | n. Conto di Contabilità Speciale 60537 | IBAN IT61R0100003245330300060537

 

Validatore Validatore