Filiera Corta Agroalimentare - Provincia di Ancona

 

AVVISO ALL'UTENZA - In attuazione della legge Delrio n. 56/2014 e della legge regionale n. 13/2015, dal 1° aprile 2016 la funzione amministrativa dell’agricoltura, svolta in precedenza dalla provincia, è stata trasferita alla  Regione Marche. - agricoltura.regione.marche.it

 

PEC: regione.marche.agricoltura@emarche.it

 

AVVISO ALL'UTENZA: dato il passaggio di competenza alla Regione Marche dell'Area "Agricoltura" si avvisa l'utenza che alcune sezioni, del presente portale web, con la modulistica da scaricare sono state oscurate in quanto non più valide

 

 

Negli ultimi decenni il sistema agro-alimentare ha portato allo sviluppo di "Filiere lunghe", in cui la distanza tra produttori e consumatori si è fatta sempre maggiore, complicata da un numero crescente di soggetti intermediari.

 

Questo tipo di assetto ha favorito, da una parte, l'esclusione dei piccoli produttori dal mercato, perché poco competitivi e incapaci di garantire gli standard produttivi richiesti, e dall'altra ha impedito al consumatore di poter conoscere il percorso dei propri acquisti e di poter effettuare un controllo sostanziale sulla loro qualità.

 

In tempi recenti, proprio in risposta alla tendenza dominante, alcuni produttori e consumatori hanno intrapreso nuove strade ed hanno riscoperto un forte radicamento sul territorio. Sono così nati i Mercati del Contadino e i Gruppi di Acquisto Collettivo.

 

La "Filiera corta" si configura come una strategia alternativa che possa consentire agli agricoltori di riconquistare un ruolo attivo nel sistema agro-alimentare, con la collaborazione degli altri attori della filiera, di cui entrano a far parte, come soggetti attivi, anche i consumatori.

 

Con questo sito la Provincia di Ancona ha voluto realizzare u no strumento in grado di creare un filo diretto tra Consumatore e Agricoltore, promuovendo la crescita di un canale ancora poco sviluppato, anche se in espansione, quale quello della vendita diretta .

Ma non solo....

 

È infatti possibile individuare Aziende Biologiche , Fattorie Didattiche , Cantine Vitivinicole, Gruppi di Acquisto Collettivo... in modo da attirare non solo i tradizionali Consumatori, ma anche i tanti Turisti alla ricerca del sapore dei prodotti delle nostre terre.

 

Una produzione sempre più attenta alla qualità e alla salubrità, minori passaggi lungo la filiera agroalimentare, rispetto dell'ambiente e della salute dei consumatori, riduzione dei costi, riscoperta della cultura contadina e artigianale, sono gli obiettivi prioritari che la Provincia si è prefissata.

 

Le aziende inserite nel sito hanno aderito al progetto "Filiera Corta Agroalimentare".

Coloro che intendessero aderire ora possono farne richiesta compilando la scheda allegata .